Cittadella di Alessandria

Dopo lo stop del 2020 a causa della pandemia Covid-19 ritornano nel 2021 le Giornate che il Fondo Ambiente Italiano dedica alla (ri)scoperta di molti beni del patrimonio storico, artistico e naturalistico del nostro Bel Paese.

Le Giornate FAI di Primavera si svolgeranno nel fine settimana del 15-16 maggio 2021 in tutta Italia, escluse le regioni che non sono in “fascia gialla”. Sul sito ufficiale del FAI https://bit.ly/3tnztyt è possibile verificare i luoghi aperti in questa maratona culturale di due giorni. Si potranno visitare circa 600 beni e luoghi in più di 300 città italiane.

Quest’anno si è cercato di privilegiare luoghi con ampi spazi o edifici che possano consentire l’adeguato distanziamento tra le persone ma anche parchi e giardini per poter ottemperare alle normative anti contagio Covid-19. Come consuetudine nel weekend di metà maggio saranno visitabili alcuni luoghi che non sono mai stati aperti al pubblico per dar modo ai visitatori di scoprire le “bellezze nascoste” del vasto patrimonio italiano.

Schermata prenotazione visita FAI
La prenotazione sul sito FAI è molto semplice ed intuitiva

Prenotazione online

Le visite vanno prenotate entro e non oltre la mezzanotte del giorno precedente la visita. Non è possibile presentarsi in loco e mettersi in fila per partecipare ad una visita guidata come succedeva in passato. E’ obbligatorio prenotarsi online come sancito dal D.L. 52 del 22 aprile 2021.

Come fare per prenotare una o più visite? Collegandosi al sito FAI delle Giornate di Primavera si scrive il nome della località prescelta o la si cerca tramite l’apposito spazio. Successivamente basta aprire la scheda relativa al bene FAI che si intende visitare e poi cliccare sul tasto con la scritta “prenota”. Occorre compilare alcuni campi, indicare nome e cognome, indirizzo email, selezionare la data di visita, l’orario ed il numero di partecipanti e poi proseguire fino alla conferma finale.

Schermata prenotazione Giornate FAI
Conferma prenotazione sul sito del FAI

La conferma della prenotazione verrà inviata anche via email all’indirizzo usato durante la fase di compilazione dei dati. La prenotazione online permette di verificare che ci siano ancora posti disponibili nei giorni e negli orari prescelti, leggere le normativa come previsto dal Decreto Legge in vigore e, infine, poter fare la piccola donazione al FAI. Le Giornate FAI di Primavera si inquadrano nell’ambito delle iniziative di raccolta pubblica di fondi occasionale (Art 143, c 3, lett a), DPR 917/86 e art 2, c 2, D Lgs 460/97). Il pagamento può essere effettuato con carte di credito oppure Paypal.

Il contributo minimo suggerito è di 3 euro, ovviamente si possono versare importi superiori. Questo contributo aiuta a sostenere il Fondo Ambiente Italiano che dal 1975 si batte per tutelare il patrimonio storico, artistico, culturale e naturale dell’Italia. 

Poche e semplici regole per trascorrere una piacevole giornata

Ovviamente durante le visite guidate i partecipanti dovranno rispettare alcune semplici regole:

  • è fondamentale rispettare l’orario di visita prescelto
  • mantenere distanziamento interpersonale di almeno 1,5 metri
  • evitare assembramenti
  • indossare correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca
  • disinfettarsi le mani con i liquidi e/o gel appositamente predisposti lungo il percorso
  • attenersi alle indicazioni date dagli organizzatori ed evidenziate sui cartelli affissi
  • l’accesso alle visite guidate è interdetto alle persone con temperatura corporea sopra i 37,5°C.
  • portare con sè il voucher/conferma di prenotazione
  • portare con sè la tessera associativa FAI (solo per gli iscritti)
  • prima di recarsi alla visita guidata è bene accertarsi sul sito FAI che non si siano verificati contrattempi. Nell’email di conferma c’è il link per poter accedere alle comunicazioni “last minute” del FAI

I gruppi saranno meno numerosi rispetto agli anni passati per ottemperare alle vigenti normative, i posti sono quindi limitati.

Cassinelle (Al): sito con fossili
Il sito geopaleontologico di Cassinelle (Al)

Le giornate FAI di primavera in provincia di Alessandria

In provincia di Alessandria il FAI, grazie alle sue delegazioni, i vari comitati locali ed ai numerosi volontari, consentirà di visitare 23 beni sia sabato 15 che domenica 16 maggio 2021. Scopriamoli assieme!

Alessandria

Nel capoluogo di provincia potranno essere visitati i seguenti luoghi il 15/16 maggio 2021:

  • la Cittadella di Alessandria
  • i campi della Battaglia di Marengo
  • Palazzo Ghilini (attualmente sede della Prefettura)
  • Chiesa di San Giacomo della Vittoria
  • la polveriera (1749/1752) della Cittadella di Alessandria

Casal Cermelli

  • Museo dei cercatori d’oro del fiume Orba

Casale Monferrato

  • passeggiata Dantesca a Casale Monferrato
  • passeggiata storico-artistica per le vie di Casale Monferrato

Cassinelle

  • alla scoperta di fossili e di antichi fondali marini in località Chiappini di Cassinelle perchè qui una volta c’era il mare

Castellazzo Bormida

  • la torre dell’orologio
  • il torrione della Gattara
  •  

Felizzano

  • Astrobioparco Oasi di Felizzano
  • Comune di Felizzano

Lerma

  • passeggiata lungo le antiche vie del sale alla scoperta di piccole pievi

Masio

  • Torre medievale e museo

Montecastello

  • Parrocchia ed Oratorio Confraternita degli Oblati
  • Castello di Montecastello

Novi Ligure

  • azienda agricola biodinamica La Raia
  • tenuta La Marchesa

Pecetto di Valenza

  • Chiesa di Santa Maria e Remigio

Quargnento

  • azienda agricola Colle Manora

Quattordio

  • Archivio storico del Comune di Quattordio

Tortona

  • Polo culturale Tortonese

Link utili

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GIRINGIRO

2 thoughts on “Giornate FAI di Primavera 2021 nell’alessandrino

  1. Adoro le giornate del FAI! Ogni anni cerco di visitare qualche luogo nella mia zona, soprattutto quelli che in altri periodi restano chiusi e che hanno delle aperture straordinarie.

  2. Abbiamo partecipato a una giornata FAI, ad ottobre 2020 e sono organizzati molto bene. Le consigliamo vivamente e fondamentale aiutare certi siti ad essere protetti e portati avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *