Carro fiorito al Bloemencorso

I Paesi Bassi in primavera si risvegliano quasi al pari dei loro campi fioriti ed offrono un gran numero di eventi. Tuttavia quest’anno Keukenhof, Bloemencorso ed altri classici eventi della primavera olandese sono stati rinviati o annullati a causa della pandemia Covid-19.

Vediamoli nel dettaglio.

[Ultimo aggiornamento: 11/04/2020]

Veduta del Keukenhof
Aiuole fiorite al Keukenhof 2012

 

Keukenhof 2020:

L’organizzazione del Keukenhof, il famoso parco a tema che annualmente colora e profuma la primavera olandese, aveva cercato di tenere duro fin quasi a ridosso della data prevista per l’apertura. La data dell’inaugurazione scelta cadeva proprio nel secondo giorno di primavera: il 21 marzo. Quest’anno l’equinozio di primavera cadrà infatti il 20 marzo alle ore 05:50 (ora italiana ed olandese ovviamente).

Il countdown per l’inaugurazione è stato però arrestato a -9 giorni dalla data dell’inaugurazione ufficiale di questo grandioso evento che dura fino agli inizi di maggio e che attira migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Inizialmente le restrizioni del governo olandese avrebbero dovuto durare fino al 31 marzo e sulla pagina Facebook della manifestazione era stato segnalato che la probabile inaugurazione si sarebbe svolta il 1 aprile (pesce d’aprile?). Contemporaneamente a questo messaggio era però anche stata bloccata la vendita online dei biglietti di ingresso al Keukenhof.

Nel frattempo però il governo olandese, a causa dell’aumento dei contagi, ha inasprito le misure di contenimento della diffusione del Coronavirus limitando gli eventi con oltre 100 persone (anche quelli all’aperto), chiudendo ristoranti, scuole, pub, birrerie e coffee shop.

Il comitato di crisi del governo si è nuovamente riunito lunedi 23 marzo ed alla luce dell’aumento dei casi di contagio ha stabilito di sospendere tutti gli eventi pubblici, tranne funerali e matrimoni, fino al 1 giugno.

Keukenhof 2020 pertanto non avrà luogo!

Un carro del Bloemencorso 2015
Chuck di Angry Birds al Bloemencorso 2015

 

Bloemencorso 2020:

Il comitato organizzatore, per ottemperare alle recenti disposizioni del governo olandese per contrastare la diffusione del Covid-19 (Coronavirus), ha deciso oggi di annullare questa edizione del Bloemencorso. L’evento avrebbe dovuto svolgersi sabato 25 aprile ed attirava numerosissimi visitatori di varie nazionalità lungo il percorso da Noordwijk ad Haarlem.

Sicuramente spiace per tutto il lavoro che c’è dietro alla preparazione di questi splendidi carri fioriti da parte di volontari ma la salute delle persone viene prima di tutto e tutti. Durante l’allestimento dei carri è impensabile riuscire a mantenere adeguate distanze di sicurezza tra le persone; il rischio di contagio sarebbe stato troppo elevato.

A proposito, vi siete mai chiesti cosa ci sia dietro la sfilata dei carri fioriti del Bloemencorso? Qui potete trovare qualche informazione e foto -> https://giringiro.eu/2010/04/bloemencorso-2010-the-making-of/

Koningsdag 2020:

Un’altro grande evento della primavera olandese è il Koningsdag ossia il Compleanno del Re. Il Re Guglielmo Alessandro festeggia il suo compleanno il 27 aprile ed è una gran festa per tutto il paese che si tinge letteralmente di arancione, il colore del suo casato Oranje-Nassau. Mi aspetto che anche questa festa subisca un rinvio o più probabilmente uno stop.
Quest’anno il programma ufficiale prevede che il Re e la famiglia Reale festeggino questa giornata a Maastricht, la bella e vivace cittadina nella zona più meridionale dei Paesi Bassi.
Aggiornamento del 23 marzo: anche i festeggiamenti per il Koningsdag 2020 vengono cancellati in tutto il paese

Festival dei Tulipani di Amsterdam (Tulp Festival):

Anche questo tipico appuntamento della primavera olandese non si svolgerà nel 2020. L’edizione 2020 del Tulp Festival di Amsterdam avrebbe dovuto essere inaugurata il 30 marzo e terminare il 30 aprile 2020. Nell’autunno precedente vengono piantati in tutta la città mezzo milione di bulbi di tulipani in aiuole, spazi verdi pubblici ma anche giardini di hotel e vasi sulle finestre di case private. Tutto questo affinchè nella primavera successiva si crei un colpo d’occhio magnifico di tulipani in fiore in tutta la città. L’ideatrice di questa manifestazione è la designer di giardini Saskia Albrecht. Saksia ha avuto l’idea di portare nuovamente i tulipani, simbolo di questo paese, nella sua capitale creando questo coloratissimo evento il cui motto è “een tulp voor iedere Amsterdammer” ossia un tulipano per ogni cittadino di Amsterdam.

Link:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GIRINGIRO

4 thoughts on “Rinviati ed annullati i principali eventi del 2020 nei Paesi Bassi

  1. Purtroppo sono tanti gli eventi annullati, i programmi disfatti, i sogni infranti. Questa pandemia ci sta mettendo a dura prova. Speriamo passi presto

  2. E’ un vero peccato apprendere che questi eventi così interessanti sono stati annullati: Purtroppo però la situazione è difficile per tutti ed è giusto che vengano prese delle misure drastiche. Speriamo solo che passi presto!

    1. Mi ha davvero stupito questo tentennare fino alla fine ed arrivare a ridosso della data dell’inaugurazione prima di dire ufficialmente “apertura rinviata a data da destinarsi”. Quasi come se quello che stavamo vivendo in Italia in quei giorni e stiamo ancora vivendo fosse una cosa lontana ….. Grazie Fabiana per avermi fatto visita e lasciato un commento. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *