Messer Tulipano

La magia dei tulipani e della primavera in stile olandese a pochi chilometri da Torino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GIRINGIRO

Nel 2019 si è festeggiato il ventennale di questa manifestazione che ha visto fiorire la bellezza di 100.000 bulbi di tulipani. La piantumazione è rinnovata annualmente sia per quanto riguarda le specie che le colorazioni affinchè la magia si rigeneri ad ogni annata. Per questa edizione nella serra francese si potranno ammirare alcune varietà di orchidee e piante carnivore.

Messer Tulipano si svolgerà tutti i giorni dal 28 marzo al 1 maggio 2020 nel parco del Castello di Pralormo, un comune italiano della città metropolitana di Torino. Occorre tener conto che nei fine settimana l’affluenza di pubblico è maggiore e si può trovare coda alla biglietteria.

Amo i tulipani più di qualsiasi altro fiore di primavera; essi sono l’incarnazione di una vivace allegria e di una ordinata grazia.
(Elizabeth Von Armin)

Messer Tulipano

C’ero stata la prima volta all’inizio di aprile del 2008, poco prima di trasferirmi nei Paesi Bassi. A fine mese sarei poi andata alcuni giorni in Olanda ed avrei visitato il famoso parco Keukenhof. Entrambi i parchi sono molto belli e meritano una visita anche se i due eventi sono molto diversi fra di loro e, a mio avviso, non paragonabili.

Messer Tulipano esalta questo fiore ma con un gusto tipicamente italiano. Un esempio? Passeggiare in uno dei viali del parco tra tulipani che portano i nomi di grandi compositori ed ascoltare come sottofondo le loro melodie è decisamente piacevole e rilassante. Messer Tulipano non è solo una semplice esposizione floreale ma offre diverse alternative come la visita al castello, la sala dei trenini d’epoca, la serra francese e molto altro.

Messer Tulipano

La parte più antica del Castello di Pralormo risale al XIII secolo quando venne fatta edificare dai Signori di Anterisio una fortezza a pianta quadrata sulla sommità di una collina per difendere il territorio circostante.

Proprio per questa sua funzione difensiva, l’edificio era dotato di un fossato e di un ponte levatoio. Nel corso dei secoli le varie famiglie che si succedettero ed il variare delle destinazioni d’uso, determinarono l’inevitabile modifica della costruzione originale. A metà del 1800 vennero ad esempio rimossi il ponte levatoio ed il fossato perchè il Castello aveva ormai perso la sua funzione prettamente difensiva.

Messer Tulipano

Il conte Carlo Beraudo di Pralormo assoldò il famoso architetto paesaggista tedesco Xaver Kurten che creò il magnifico e romantico parco all’inglese che oggi vediamo. Negli anni successivi il nipote fece edificare l’Orangerie, la grandiosa Cascina e la leggiadra serra in vetro e ferro dai Fratelli Lefebvre di Parigi.

Oltre che durante la manifestazione Messer Tulipano, il castello può esser visitato ogni domenica da maggio fin quasi alla fine di novembre. Inoltre è possibile visitare anche la bella collezione di trenini in miniatura che il conte Edoardo Beraudo di Pralormo collezionò nella sua vita. In una delle torri è posizionata e dislocata in tre stanze la riproduzione in scala H0 di un circuito ferroviario d’epoca completo di ambientazione paesaggistica. Sul sito del Castello di Pralormo sono riportate tutte le informazioni.

Messer Tulipano

Girovagare fra i viali e le morbide aiule disegnate dall’architetto tedesco è una meraviglia per gli occhi e non solo. Amando molto fotografare fiori e piccoli insetti, questa è una di quelle manifestazioni che mi attrae molto. E che dire dei profumi che si sprigionano nell’aria? Per godere appieno della giornata consiglio di fermarsi e sostare su alcune delle panchine poste nel parco, nei giorni di minore affluenza è meraviglioso rilassarsi ed assaporare i colori e profumi di primavera, magari sotto a qualche albero secolare.

Il tema del 2019 è stato “I viaggi dei cacciatori di piante”. Nei secoli scorsi alcuni appassionati affrontarono lunghi e perigliosi viaggi pur di accaparrarsi specie botaniche strane e sconosciute. Il tema della XX edizione racconta le avventure di questi estimatori botanici o semplici avventurieri, alcuni dei quali dilapidarono intere fortune pur di trovare specie rare e sconosciute in Europa. Ricordate che vi avevo già parlato della “mania dei tulipani” (de tulpomanie) che scoppiò nei Paesi Bassi nel post dedicato a Keukenhof?

Messer Tulipano

In aggiunta alla visita del Castello, alla collezione di trenini e delle fioriture del parco sarà possibile visionare anche allestimenti ed esposizioni a tema che ogni anno fanno da cornice all’evento di Messer Tulipano. A tutto questo si affiancano un mercatino che propone eccellenze e prodotti tipici del territorio ed una serie di attività sia per adulti che bambini. Il castello è una dimora privata e non un museo ed è tuttora permanentemente abitato dai proprietari che discendono dal conte Carlo Beraudo di Pralormo.

Pralormo è facilmente raggiungibile in auto da Torino, Genova, Milano. Si trova all’interno di una sorta di triangolo formato dalle autostrade A6 (Torino-Savona), A21 (Torino-Piacenza) e A33 (Asti-Cuneo). L’aeroporto più vicino è Torino Caselle. Sul sito della manifestazione sono comunque indicate tutte le modalità per raggiungere questa località.

Oltre che in loco, è possibile acquistare i biglietti per accedere alla manifestazione anche online. Tramite il sito Ciao Tickets si effettua l’acquisto https://www.ciaotickets.com/evento/messer-tulipano-2019

Non mi resta dunque che consigliarvi una visita a questa bella manifestazione che annuncia l’arrivo della primavera con le sue fioriture di narcisi e tulipani multiformi e multicolori. Come per Keukenhof, il famoso parco olandese, consiglio di visitarlo nel periodo centrale di apertura (indicativamente fra 5 e 15 aprile) anche se il meteo pazzerello degli ultimi anni sta rivoluzionando sempre più le stagioni e, di conseguenza, le antesi.

Messer Tulipano

Indirizzo:

Castello di Pralormo, Via Umberto I civico 26, 10040 Pralormo (To)

Link utili:

Messer Tulipano: http://www.castellodipralormo.com/edizione-2019/ (sito) oppure https://www.facebook.com/Messer.Tulipano.Pralormo/ (Facebook)

Orari di visita: http://www.castellodipralormo.com/orari-di-visita/

Tariffe e convenzioni: http://www.castellodipralormo.com/tariffe-e-convenzioni/

 

Mangiare senza glutine a Pralormo:

Coloro che non soffrono di intolleranze alimentari non avranno sicuramente problemi a trovare un posto in zona dove gustare prelibatezze gastronomiche e magari specialità del luogo. Anche all’interno del parco è in funzione un punto ristoro.

Per i celiaci, come nel mio caso, consiglio invece il Ristorante Pizzeria Traü Brüsà che si trova a Poirino (To) a circa 9km a nord-ovest di Pralormo. Il locale è chiuso il lunedi per riposo settimanale e apre solo a cena negli altri giorni. Sempre meglio prenotare e far presente il numero di persone celiache!

Messer Tulipano

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright GIRINGIRO

Scritto da 

Sono una viaggiatrice "slow", mi è sempre piaciuto esserlo. Mi piace molto organizzare da sola il viaggio e poi lungo il percorso effettuare delle deviazioni fuori programma, finendo inevitabilmente con l'allungare il tragitto. Per me viaggiare non è ricercare la meta esotica ma è conoscere, imparare, scoprire emozioni, fotografare anche solo con la mente. Per questo penso che "la destinazione non sia così importante quanto il viaggio". Echt genieten!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *